Patto tra il Comune e sei società di calcio per il rilancio dell’attività sportiva - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Patto tra il Comune e sei società di calcio per il rilancio dell’attività sportiva

Sei società calcistiche cittadine si mettono insieme per collaborare con il Comune nel rilancio dell’attività sportiva sul territorio. E’ questo il senso di un progetto per avviare una sinergia tra varie realtà sportive cittadine e l’amministrazione comunale, che ha ottenuto il disco verde della Giunta ieri, 24 giugno, su proposta dell’assessore allo Sport, Paolo Benini. Il documento firmato da GS Alberino, Asta Taverne, US Marciano, Mazzola Valdarbia, L. Meroni e GS San Miniato <<è un passo avanti fondamentale – ha detto Benini - nella governance del mondo sportivo senese perché si tratta di un accordo strategico e di mutualità tra le varie realtà del mondo del calcio. Si tratta di una mia proposta discussa in più riunioni tenutesi con le varie società che pone basi solide di cooperazione per il rilancio della pratica calcistica tra i più giovani, anche, e soprattutto, in considerazione del particolare momento che stiamo vivendo collegato alla pandemia>>. Il progetto prevede, tra l’altro, la reciproca mutualità tra le società in caso di necessità di spazi per allenamenti e partite, un allineamento dei costi delle quote associative richieste e dei biglietti di ingresso per assistere alle partite e l’organizzazione di tornei e stages a carattere ludico tra le scuole calcio delle diverse realtà sportive. Per aiutare l’attività delle società firmatarie <<il Comune sosterrà le cooperazioni economiche e gestionali per raggiungere maggiori economie di scala, ad esempio nelle tariffe delle utenze e nella ricerca di sponsorizzazioni>>. Inoltre, aggiunge Benini: <<ho dato mandato al Servizio Sport di valutare la fattibilità dell’azzeramento dei canoni concessori dei vari impianti per venire incontro alle necessità delle società sportive>>.

Ufficio Stampa Comune di Siena